Boscartoon

Un sito inutilmente allegro

Il caso Mogherini

Super Mogherini: supereroina senza costume

Molti mi chiedono: ok, Federica Mogherini non è stata eletta Mister PESC; ma che carica è ‘Mister PESC’? Buona domanda. In origine pensavano di chiamarla Miss PESC, ma temevano ne facessero una parodia porno.

(Sarebbe carina una parodia porno di Miss PESC girata nello stile di Flavio Mogherini. Un po’ troppo intellettuale, forse).

La carica di Alto Rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune, detta PESC per prenderla in giro, è ambita fra i dopolavoristi di buona famiglia. La più nota dei quali è Mrs. Catherine Ashton, nobile inglese di umili origini che aveva bisogno di ricoprire una carica fittizia per curare una malattia della pelle.

Il senso di Renzi per l’inesperienza

La ragione per cui la Mogherini non è stata eletta al posto della Ashton è che è inesperta. Per una carica che non conta nulla, la Mogherini non ha il profilo, essendo una diplomatica. Al massimo potrebbe ambire ad una rappresentanza in ambito zootecnico. Una rigida regola europea è essere impiegati laddove si può essere massimamente inutili.

La seconda ragione per cui non è stata eletta è che è filorussa. Ehi, chi di noi non lo è?…

La terza ragione è che non è piaciuta in Europa la sovraesposizione arrogante che ne ha fatto Renzi (per chi non lo ricordasse, il ragazzo degli 80 euro). Sbattere i pugni sul tavolo prima di essere sicuri del risultato funziona in Italia, dove amiamo il poker online, e in Cina, dove si costruiscono tavoli robusti. In tutte le altre parti del mondo c’è un complesso rituale politico da seguire, che consiste nel fingere di volere una cosa per ottenerne un’altra.

Il complottone

E’ il comportamento che sta adottando la Germania. Finge di appoggiare Renzi, mentre in realtà boicotta sottobanco la Mogherini, perché spera che all’Italia vada una carica economica (magari con Letta, inviso a Renzi). Tanto sarebbe una carica irrilevante come le altre. Ma, a quel punto, potrebbe far dimettere Draghi dalla BCE: se l’Italia ha già un ruolo nella politica economica dell’Unione, Mario Draghi alla Banca Centrale è una violazione del Manuale Cencelli Europeo.

Che se ne farebbe Mario Draghi libero e bello in giro per l’Europa? Potrebbe mai fare Mister PESC, lui? I più lo escludono, troppo alto. E poi c’è il rischio sia competente.

Più probabile che esista una manovra per piazzare Draghi al posto di Napolitano quando, fra pochi mesi, il comunista più amato dagli americani si dimetterà. La successione di Napolitano dovrà andare ad un nome gradito all’establishment internazionale. La Mogherini non sembra favorita, Letta non è gradito a Renzi, Prodi potrebbe diventare mister PESC e a quel punto Draghi sarebbe Presidente della Repubblica Centrale Europea (come si chiamerà l’Italia al termine del processo di riforme, se confermate in secondo grado).

Come vedete tutto torna. Tranne la Mogherini. L’hanno vista partire per Israele per tentare di risolvere il conflitto a Gaza. Pare sia finita come in Picnic ad Hanging Rock.